Grotta – voragine di Aliarto

Antichissima voragine naturale con un gran numero di corridoi conducono verso diverse direzioni, mentre dopo un bel po’ di strada il percorso principale finisce in una cavità spaziosa, colonizzata da un gran numero di pipistrelli.
Per saperne di piu

Il Diolco dell’Istmo di Corinto

Il Diolco era una speciale strada lastricata che collegava le due estremità dell’Istmo di Corinto, sulla quale nell’antichità venivano trascinate dagli schiavi le navi, dal golfo di Corinto a quello del Saronico e viceversa. Si trattava di una strada basolata, la cui larghezza variava dai tre metri e mezzo fino ai cinque, mentre al centro due scanalature parallele formavano una “rotaia” guida (non sono dovute all’usura provocata dall’attrito durante il trasporto). Venne costruito probabilmente all’inizio del VI secolo a.C., sotto la tirannia di Periandro.
Per saperne di piu

Il Bourtzi di Methoni

Il fascino che emanano i monumenti medioevali in Grecia è sempre carico degli eventi bellici della loro epoca… A volte positivamente, a volte negativamente, ma sempre in modo emozionante! Il castello di Methoni si trova nel Peloponneso, nella città di Methoni in Messenia ed è tra le più importanti fortificazioni medioevali in Grecia. Il Bourtzi, che fu costruito dai turchi ed ebbe un importante ruolo difensivo, venne utilizzato come prigione e luogo di tortura   (1500-1573).
Per saperne di piu

Nekromanteion di Efyra

I nostri passi ci hanno guidato lì dove si sono posati anche i passi di Ulisse, quando cercava di trovare la strada per il ritorno alla sua amata Itaca. La maga Circe gli aveva consigliato di chiedere un oracolo al veggente Tiresia… “Lì Perimede ed Euriloco tenevano strette le carcasse. Allora io sfoderai la spada affilata dalla mia coscia e aprii una buca lunga e larga quanto un braccio e tutto intorno versai gocce di miele e latte prima, poi di vino dolce e infine di acqua fresca, omaggio a tutti i morti. Poi ci cosparsi sopra bianca farina di orzo…”.
Per saperne di piu